lunedì, marzo 19

ANNA ACHMATOVA..............IN UNA NOTTE BIANCA



Ah, non avevo chiuso la porta,
le candele non avevo acceso,
non sai come, stanca,
non mi risolvevo a coricarmi.

Guardare come si spengono le macchie
d’abeti nel buio del crepuscolo,
inebriandomi al suono d’una voce
che somiglia alla tua.

E sapere che tutto è perduto,
che la vita è un maledetto inferno!
Oh, io ero sicura
che saresti tornato.

3 commenti:

  1. Io non sono sicura.
    Oggi proprio no.
    Magari domani lo sarò.

    RispondiElimina
  2. io sono sicura che torna sempre, il problema è che va via troppo spesso!

    RispondiElimina