lunedì, marzo 19

Salvador Espriu...............AI BORDI DEL MARE. AVEVO…


Al bordi del mare. Avevo
una casa, il sogno mio,
lungo i bordi del mare.
Alta prua. Per liberi
cammini d’acqua, la svelta
barca che comandavo.

Gli occhi conoscevano
tutto il riposo e l’ordine
di una piccola patria.

Quanto m’è necessario
di dirti la paura
che fa la pioggia ai vetri!
Oggi cade la notte scura
sopra la mia dimora.

Mi attirano le rocce
negre verso il naufragio.
Del cantico prigioniero,
ogni mio sforzo inutile,
chi può condurmi all’alba?

Ai bordi del mare avevo
una casa e un sogno lento.

2 commenti:

  1. Bella una casa sul mare, magari un po' più lontanina dall'acqua e sarebbe perfetta! :D

    RispondiElimina