mercoledì, aprile 25

E. Montale...........Spesso il male di vivere








Spesso il male di vivere ho incontrato:
era il rivo strozzato che gorgoglia,
era l’incartocciarsi della foglia
riarsa, era il cavallo stramazzato.
Bene non seppi, fuori del prodigio
che schiude la divina indifferenza:
era la statua nella sonnolenza
del meriggio, e la nuvola, e il falco alto levato.

6 commenti:

  1. ciao Eli: sono felice che tu sia tornata!!!

    RispondiElimina
  2. Questi versi di Montale mi sono sempre piaciuti...questo male di vivere che ci attanaglia...

    RispondiElimina
  3. mamma....

    belle le foto. Copiate.

    RispondiElimina
  4. Il male di vivere è un compagno che si odia e si ama ... in esso trovo i picchi dell'anima
    Ciao
    Andrea

    RispondiElimina